Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Le Marche...il Fermano

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

La Marca Fermana è delimitata lungo il litorale adriatico dai fiumi Chienti a nord e Aso a sud, e ad occidente dalla catena dei Monti Sibillini. La sua superficie totale è di circa 1.000 kmq e la popolazione di 190.000 abitanti. Si presenta con le caratteristiche tipiche del paesaggio appenninico con una fascia litoranea pianeggiante, un ricco e variegato entroterra collinare e una zona montuosa che è quella dei Monti Sibillini. Quest'ultima presenta una flora e una fauna tanto varie e caratteristiche da diventare Parco Nazionale, la cui spettacolarità è completata e arricchita sia da vette che superano i 2.000 mt. come il Monte Vettore, la Priora e la Sibilla, sia da gole e crepacci profondi quali l'Infernaccio e Foce di Montemonaco. Il tutto contornato da fantastiche e magiche leggende i cui protagonisti sono fate, cavalieri e sibille. Scendendo verso la zona collinare si incontrano numerosissimi paesi, per lo più arroccati e circondati da mura medioevali, ricchi di storia, arte e gastronomia tipica. Il turismo balneare poggia su una spiaggia con ampi e sabbiosi arenili, il moderno porto turistico di Porto San Giorgio, e si sviluppa a nord verso Lido di Fermo e Porto Sant'Elpidio e a sud verso Pedaso, con attrezzature ed infrastrutture di prim'ordine: alberghi, residence, campeggi, villaggi turistici, impianti sportivi e ricreativi.

From Address: To:

Fermo

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

FermoLa città si erge sulle pendici del colle Sabulo, a 319 mt. sul livello del mare, tra le valli del fiume Ete Vivo e Tenna. Le origini della città sono lontanissime, da alcuni ritrovamenti sembra che risalgano all’età del bronzo. ll colle cominciò ad essere abitato nell’VIII°-VI° sec. a.Cristo, come testimoniano i resti di mura megalitiche in vari punti della città. Fu la prima colonia romana, con il nome di Firmum Picenum ed il suo scopo era quello di “controllare” (da qui il nome Firmum – Fermo) i Piceni e la loro capitale Asculum, l’odierna Ascoli Piceno. Durante le guerre puniche Fermo rimase al fianco dei Romani, guadagnandosi l’onore di essere conosciuta come “Firmum Firma Fides Romanorum Colonia”. Alla fine del VI° sec. la città fu conquistata dai Longobardi ed entrò a far parte del Ducato di Spoleto. Nel 774 venne annessa allo Stato della Chiesa. Alla fine del X° sec. Fermo fu capoluogo della Marca Fermana che comprendeva possedimenti che andavano dagli Appennini al Mare Adriatico, dal Conero al fiume Sangro, in Abruzzo.

Smerillo

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

SmerilloSembra che alcune comunità monastiche abitassero il territorio comunale già nel IX secolo d.C., prima ancora che vi si insediassero i monaci farfensi. Dopo essere appartenuta ai signori di Monte Passillo (l’antica Comunanza), divenne feudo di Fermo nel 1396 ma conservò una forte autonomia. In seguito fu saccheggiata dalle truppe del conte di Carrara e dovette più volte difendersi dagli attacchi dei Da Varano, signori di Came-rino, attratti dalla sua posizione strategica di fortezza arroccata sulla sommità di un colle. Con il passaggio alla Chiesa (XV secolo) s’inaugurò un periodo di relativa pace, che terminò con l’occupazione francese, negli ultimi anni del Settecento.

Porto Sant'Elpidio

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

Porto Sant  ElpidioCome comune autonomo è stato istituito di recente, nel 1952, dalla suddivisione amministrativa della città di Sant'Elpidio a Mare nel secondo dopoguerra.
Da alcuni scavi nella zona interna del comune (Fonteserpe, Pescolla, Pian Di Torre) si sono trovati molti reperti archeologici importanti, che confermano la presenza di alcune sepulture Etrusche risalenti all'ultimo periodo. Dell'epoca medioevale si ritrovano mappe in cui già nel 1500-1600 si legge di un piccolo paesino sulla costa, col nome di "Porto San Lupidio", con mare pescoso e poco lontano dal Castrum Castri, fortezza militare andata distrutta in epoca medievale. Nonostante il passare degli anni e la continua immigrazione dal sud Italia, il paese è rimasto abbastanza piccolo fino al 1952, in cui ottiene l'indipendenza comunale da Sant'Elpidio a Mare, cambiando nome da "Porto di Sant'Elpidio a Mare" a "Porto Sant'Elpidio".

Porto San Giorgio

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

Porto San GiorgioLa storia di Porto San Giorgio è legata allo sviluppo del porto di Fermo che per secoli ha costituito il naturale sbocco sul mare. L’antico navale romano era probabilmente più a sud , alla foce del fiume Ete, dove sono stati rinvenuti resti di anfore olearie e granarie. Il vecchio quartiere di Porto San Giorgio conserva il nome di Castello e il trattato che pose fine ai contrasti tra Fermo e Venezia (1260) ne determinò lo sviluppo mercantile. Lorenzo Tiepolo, podestà di Fermo e futuro doge di Venezia, ridiede impulso e trasformò il porto in uno scalo attrezzato e munito militarmente costruendo la Rocca. Al XIV sec. datano gli archi ogivali eretti a protezione del porto; nel XVIII sec. si sviluppò fuori dal perimetro delle mura il Borgo Marinaro ed all’epoca risale l’edificazione della Chiesa del Suffragio.

Moresco

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

MorescoDelle origini di Moresco poco si sa. Sul suo territorio in età romana sorgevano importanti insediamenti e in età longobarda curtes e castra monastici e feudali. Uno di questi si affermerà su tutti diventando unico luogo di residenza della popolazione sparsa.
Parimenti poco si sa dell'origine del nome, se derivi da un signore di nome Morico oppure dal toponimo morro o moro che sta ad indicare luogo sassoso od anche paludoso.
Un conte Tebaldo di Moresco compare nei documenti del XII secolo mentre nel secolo successivo il castello passa in proprietà della città di Fermo. Ad essa è tolto da Federico II e successivamente da re Manfredi fino a che la città lo ricompra definitivamente da due privati nel 1266.

Amandola

Scritto da b&b marche-tourism - porto san giorgio. Postato in Il Fermano

AmandolaAlcuni ritrovamenti avvenuti nel territorio di Amandola suggeriscono il ruolo svolto, quale importante funzione di snodo viario e di punto d’incontro fra genti diverse, della cittadina ai piedi dei Sibillini e ci indicano la presenza di popolazioni già in età preromana. Queste condizioni facilitano la nascita il 1 giugno 1265 della comunità di Amandola che va progressivamente ingrandendosi con la cessione o la vendita di territori e famiglie da parte della nobiltà del contado . La storia dei primi anni comunali è tutta scritta fra le pagine di pergamene che attestano la continua opera di acquisizione di terreni e genti nell’ottica di un progressivo incremento e consolidamento della neonata istituzione.

Eventi nel Fermano

Marche Eventi - Provincia FM

Aggiornamenti su tutti gli eventi della Regione Marche

Eventi nelle Marche

Marche Eventi

Aggiornamenti su tutti gli eventi della Regione Marche
Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish